Annullo Postale

Il primo timbro postale fu introdotto in Gran Bretagna nel 1661 da Sir Henry Bishop con l’intento di controllare i ritardi sul recapito della corrispondenza. Da allora l’annullo filatelico, per gli amanti del collezionismo di francobolli, è divenuto un elemento fondamentale per stabilire il valore del francobollo.

L’Ente Palio di San Giovanni Battista ogni anno offre un diverso “annullo” con segni grafici di grande eleganza, realizzati con timbri appositamente studiati per il tema storico scelto per l’edizione in corso.

Gli annulli postali possono essere posti su francobolli e cartoline a scelta del collezionista ed il numero limitato degli annulli rende ancora più alto il loro valore da collezione.

In occasione della edizione numero XXV del Palio di San Giovanni Battista, presso la sede dell’Ente Palio in Piazza del Comune, sotto il portico del Palazzo Vescovile, lunedì 24 giugno 2019, dalle ore 9.00 alle ore 13.30, un Ufficio Postale temporaneo emetterà un ANNULLO FILATELICO SPECIALE.
Per l’occasione saranno stampate quattro serie di cartoline, su ognuna delle quali sarà raffigurata una delle “infiorate” realizzate dai quattro quartieri in gara tra loro.

Giampaolo Ballelli responsabile storico Ente Palio.

© 2018 Ente Autonomo Palio di San Giovanni Battista. Tutti i diritti riservati.